Una stanza tutta per sé

The London diary & other adventures

Halloween: quando arriva, arriva!

Ok, forse quest’anno lo abbiamo festeggiato con qualche giorno di anticipo, dato che la maggior parte delle feste e delle serate in quel di Londra erano fissate per il week end, non ci siamo preparate, siamo uscite allo sbaraglio in cerca di avventura nella notte Londinese e a parte un trucco particolarmente colorato il nostro travestimento lasciava un po’ a desiderare.
Eppure, nonostante tutto ciò, quest’anno Halloween per me è stata una bomba!
Pronte per uscire di casa alle 22.30, ci lanciamo sul bus alla ricerca di una festa interessante e attraversando Clapham Common notiamo un locale con una fila imbarazzante all’ingresso, così decidiamo di chiedere info.
£10 d’ingresso ci sembrano una cifra onesta da pagare per festeggiare la notte delle streghe e così decidiamo di fermarci al The Clapham Grand, location aperta nel 1900 che dalla sua apertura fino ad oggi è stata utilizzata come music hall, bingo, cinema e night club.
Al suo interno la struttura è rimasta invariata, palco e balconcini compresi, sono state semplicemente tolte tutte le poltrone e aggiunti parecchi bar qua e là.

 

La location ha dato un tocco di classe al tutto, ma il vero pezzo forte sono stati i costumi che abbiamo visto.
Come ad esempio l’omino del lego

il cappellaio matto  e la regina di cuori
svariati Batman tra cui questo (il più farlocco di tutti, aggiungo io)
Superman panzuto
un coso peloso che non ho la minima idea di che cosa sia, anzi se avete idee vi prego ditemelo..
Tristan dei Cavalieri dello Zodiaco, da noi ribattezzato “Il cavaliere di Malta”
due coccodrilli (sparsi qua e là abbiamo anche intravisto il gatto, il topo e l’elefante)
uno dei tantissimi vampiri in circolazione

un Avatar (pazzesco!!)

La conta a fine serata è stata di: 4 Umpa Lumpa,1 Super Mario, 2 funghetti velenosi di Super Mario, 6 folletti, 3 Santa Muerte, 2 cigni, 1 Poison Eve, 2 puffi, 1 Picatchu insanguinato, 1 Buzz Lightyear, 1 Van Helsing, 1 Fred Flinstone, svariate spose cadavere, vampiri, zombie, fantasmi, gattine, streghe, animali di vario genere e tipo.
Il nostro travestimento invece ha lasciato molto spazio alla fantasia… personalmente credo sia un mix fra le Winx ed Angry Birds
E siccome è la notte delle streghe, non può mancare una pozione magica (a.k.a. ‘na zozzeria) vero? Abbiam fatto 30, facciamo 31
molto scenica, tipicamente in stille Halloweenesco, abbastanza disgustosa
Insomma, questa serata ha confermato definitivamente la teoria del “le serate improvvisate sono sempre il meglio”!
E voi? Costumi improvvisati o attentamente studiati? Festa in casa? Discoteca?
Raccontatemi il vostro Halloween!!

Grazie a Giulia, Sabrina, Silvia e Simona per essersi gentilmente prestate come modelle 🙂

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Social

On Twitter

%d bloggers like this: